Dal 9 ottobre 2018 al 20 gennaio 2019 il Palazzo delle Esposizioni di Roma è pronto per ospitare una mostra imperdibile per celebrare i 30 anni di animazione della Pixar, una mostra senza età, pronta per affascinare grandi e piccoli.

La Pixar, fondata nell’ormai lontano 1984 dallo statunitense John Alan Lasseter, è stata protagonista di una rivoluzione nel campo del cinema d’animazione: di fatti, a partire dal 1995 con il lancio del primo lungometraggio animato, il celebre “Toy Story”, la casa di produzione americana ha segnato l’evoluzione del cinema d’animazione grazie all’introduzione dell’animazione tridimensionale, capace di mixare arte e tecnologia come nessuno era riuscito a fare prima.

La mostra, intitolata “Pixar. 30 anni di animazione” (a cura di Elyse Klaidman e Maria Grazia Mattei per l’edizione italiana), offrirà a tutti gli appassionati del cinema di animazione un viaggio unico, magico e raro attraverso il mondo Pixar, illustrando i vari processi di produzione e creazione dei contenuti. Insomma, un dietro le quinte davvero interessante che sarà caratterizzato dall’esposizione di circa 400 opere comprendenti disegni, bozzetti, collage, storyboard ed una ricca collezione video.

Il percorso sarà diviso in 3 sezioni: personaggi, storie e mondi che vi faranno ammirare i processi di creazione dei famosi titoli Pixar, come per esempio, per citarne alcuni, Toy Story, Coco, Monsters & Co., Alla ricerca di Nemo, Cars e Inside Out.

In poche parole un evento unico, al quale dovrete dire “presente”.